Progettazione di un'ortesi robotica per l’arto superiore con controllo mioelettrico e indirizzata a soggetti con debolezza muscolare

Data inizio
1 ottobre 2018
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Informatica
Responsabili (o referenti locali)
Calanca Andrea

Le tecnologie robotiche sono uno strumento estremamente promettente per l’assistenza delle persone affette da patologie croniche che causano una riduzione delle capacità motorie.

L’offerta commerciale attuale di dispositivi robotici si rivolge prevalentemente all’ambito neuroriabilitativo ma non esistono esoscheletri commerciali assistenziali, ovvero in grado di coadiuvare o sostituire le funzioni motorie per la vita indipendente.

 

Grazie ai progressi delle tecnologie robotiche queste sfide tecnologiche possono essere oggi affrontate più facilmente rispetto al passato e con costi non proibitivi. Il progetto ha visto la realizzazione di un esoscheletro con componenti in stampa 3d per adattarsi alle dimensioni dello specifico paziente. La progettazione meccanica ha considerato una particolare struttura con compensazione di gravità tramite molle per ridurre i requisiti motore e di conseguenza i relativi costi. In questo modo sono stati sufficienti motori di piccola taglia con un diametro paragonabile a quello di una moneta.

 

Il progetto ha visto anche l’investigazione di modalità di controllo avanzate basate sull'elettromiografia di superficie e sulle tecnologie di controllo della forza con l’obbiettivo di stimare la volontà di movimento ed assisterla delicatamente. Al momento stiamo lavorando attivamente su questi algoritmi di controllo che sono in fase di perfezionamento.

Enti finanziatori:

FSE: European Social Fund - Regional Operative Program 2014/2020
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Programma: FSE - Fondo Sociale Europeo

Partecipanti al progetto

Andrea Calanca
Ricercatore a tempo determinato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Sistemi ciberfisici
Embedded and cyber-physical systems

Attività

Strutture