JP2014 - INDAGINE SULLA CONNETTIVITÀ STRUTTURALE E FUNZIONALE DEL CERVELLO DAI DATI MULTIMODALI

Data inizio
1 gennaio 2015
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Informatica
Responsabili (o referenti locali)
Menegaz Gloria
Parole chiave
JOINT PROJECT, IMAGE PROCESSING, MAGNETIC RESONANCE, EEG, CORTICAL MAP, NEUROLOGY

PREMESSA
Lo studio della connettività cerebrale funzionale e strutturale è tra i temi più discussi nell’ambito delle neuroscienze e delle scienze cliniche. Esso consiste nella ricerca e modellazione della relazione tra le proprietà strutturali delle fibre di materia bianca e le proprietà funzionali di correlazione dell’attività neurale.

OBIETTIVI
L'obiettivo del progetto è studiare le reti di connessione cerebrale strutturale e funzionale e le loro interdipendenze sia in condizioni normali che patologiche. La creazione di mappe di connessioni strutturali o funzionali/effettive confluisce nella sfida di estrarre gli aspetti rilevanti e significativi dell’organizzazione della rete mediante l'applicazione di moderni strumenti di modellazione e analisi delle reti. L’analisi della connettività permette di valutare il sistema nervoso sia nella sua struttura anatomica sia nella sua sovrastruttura funzionale.

PROCEDIMENTO
La connettività strutturale sarà stimata da misure di imaging con tensore di diffusione (DTI) seguite da trattografia, mentre la l’elettroencefalogramma (EEG) ed eventualmente la risonanza magnetica funzionale (fMRI) saranno utilizzati per la caratterizzazione delle connessioni funzionali. La relazione tra le reti strutturale e funzionale sarà analizzata e caratterizzata mediante metriche ad-hoc e il modello risultante sarà validato attraverso la misura dei potenziali motori (MEP) evocati tramite stimolazione magnetica transcranica (TMS). Stimolando i nodi della rete motoria si fornirà quindi una stima della probabilità della corrispondente connettività effettiva. L’intero progetto si appoggia sull’impiego di un sistema di neuro-navigazione e stimolazione (NSS) sviluppato nell'ambito del Joint Project 2011 in collaborazione con EBNeuro Spa. Questo consente l’accoppiamento ottimale tra il fascio di stimolazione TMS ed i principali fasci di fibre. L’NSS verrà ulteriormente sviluppato nel corso del progetto mediante il miglioramento del modello attuale di propagazione del fascio elettromagnetico (EM) nei tessuti cerebrali.

MAIN PARTNER
EBNeuro Spa

Enti finanziatori:

Ateneo
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
EB Neuro SpA
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Gloria Menegaz
Professore ordinario
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Bioinformatica e informatica medica
Life and medical sciences

Attività

Strutture