JP 2008 - Organizzazione di dati biometrici basati su video tramite tecniche di apprendimento statistico

Data inizio
1 ottobre 2008
Durata (mesi) 
12
Responsabili (o referenti locali)
Piana Michele
Parole chiave
Apprendimento statistico, Elaborazione di dati, Riconoscimento di oggetti, Videosorveglianza

Questo progetto di ricerca riguarda lo studio e lo sviluppo di un sistema di videosorveglianza basato su dati biometrici di tipo multimediale. Gli elementi principali del progetto riguarderanno:
  • l’identificazione di tecniche efficaci per la descrizione matematica dei dati multimediali utilizzati nella procedura di videosorveglianza;
  • l’identificazione di metodi di data mining basati su tecniche mutuate dall’apprendimento statistico, che permettano una classificazione efficiente delle immagini disponibili;
  • la realizzazione dello strumento software sulla base di un preesistente sistema di archiviazione dati.
In videosorveglianza vi sono ambiti operativi nei quali l'ingresso delle persone e' permesso senza il loro riconoscimento ma attraverso una registrazione dell'accesso; in questo caso quindi le persone sono autorizzate ad entrare una volta che hanno registrato alcuni dati biometrici. Un esempio di riferimento e' l'ingresso nelle banche: i dati vengono immagazzinati rispettando le regole della privacy e possono essere utilizzati da personale autorizzato o da forze dell'ordine per controllare a posteriori quanto accaduto.
Una delle richieste principali per questi sistemi di controllo e accesso e' di avere la capacita' di recuperare informazioni sui passaggi archiviati a partire da uno specifico passaggio. Allo stesso tempo si vuole agevolare l'accesso delle persone limitando al massimo gli ostacoli, le attese e le richieste di collaborazione. Un impianto che sia in grado di garantire questi requisiti e di catturare allo stesso tempo informazioni sensibili della persona in transito ha il vantaggio di poter essere applicato anche nelle situazioni dove non sono necessarie barriere di sicurezza.
A partire dai requisiti di prodotto appena identificati l'obiettivo di questo progetto e' lo studio e lo sviluppo di un sistema che sia in grado di organizzare dati multimediali (testo, immagini, video) immagazzinati in periodi di tempo medio-lunghi allo scopo di recuperare informazioni passate relative ad uno o piu' individui sconosciuti. Tale sistema richiede lo studio, l'implementazione e la validazione di:
  1. metodi di rappresentazione del contenuto delle immagini efficaci per il problema in esame;
  2. metodi di data mining che permettano di raggruppare i dati disponibili e recuperare gli elementi piu' simili a quello/quelli forniti come interrogazione del sistema.
In questo ambito verra' approfondito lo studio di metodi locali o globali per descrivere il contenuto delle immagini in modo robusto rispetto alla variabilita' delle condizioni ambientali. Inoltre ci si dedichera' allo studio e allo sviluppo di metodi di apprendimento non supervisionato o parzialmente supervisionato. In particolare saranno approfonditi metodi quali lo spectral clustering, le diffusion maps e metodi kernel non supervisionati.
La piattaforma tecnologica su cui poggera' questo nuovo strumento e' un sistema di archiviazione dati gia' esistente. Questo sistema e' stato progettato per essere in grado di gestire al meglio tutte le informazioni a priori disponibili sugli eventi registrati.

Enti finanziatori:

IMAVIS s.r.l.
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Programma: Joint Projects 2008
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Massimo Brignone
Annalisa Pascarella

Attività

Strutture