Basi di dati - Teoria (2007/2008)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00037
Docente
Barbara Oliboni
crediti
6
Settore disciplinare
INF/01 - INFORMATICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° Q dal 10-gen-2008 al 12-mar-2008.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

2° Q
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 8.30 - 10.30 lezione Aula B  
mercoledì 16.30 - 18.30 lezione Aula B  
giovedì 11.30 - 13.30 lezione Aula C  

Obiettivi formativi

Il modulo di "Teoria" dell'insegnamento di “Basi di dati” ha lo scopo di fornire allo studente le conoscenze necessarie per la progettazione di una base di dati e delle relative applicazioni. In particolare nel corso si illustreranno in dettaglio le metodologie per la progettazione concettuale di una base di dati e per la successiva realizzazione della stessa sui più diffusi sistemi per la gestione di basi di dati. Inoltre si presenteranno alcune tecniche per la realizzazione dei sistemi per la gestione di basi di dati e si illustreranno le caratteristiche fondamentali del linguaggio di interrogazione SQL.

Programma

* Introduzione ai sistemi per la gestione di basi di dati
-- Sistemi Informativi, informazioni e dati
-- Basi di dati e sistemi di gestione di basi di dati (DBMS)
-- Modelli dei dati
-- Vantaggi e svantaggi dei DBMS

* Progettazione logica di una base di dati
-- Il modello relazionale
-- Vincoli di integrita'
-- Lo schema logico di una base di dati

* Algebra relazionale

* Il linguaggio SQL

* Progettazione concettuale di una base di dati
-- Modelli concettuali per il progetto dei dati
-- Il modello Entità-Relazione (E-R)
-- Lo schema concettuale di una base di dati
-- Traduzione di schemi concettuali in schemi relazionali

* L'architettura interna di un sistema per la gestione di basi di dati
-- Rilevanza dei sistemi transazionali
-- Concetto di transazione
-- Proprietà di una transazione
-- Il controllo della concorrenza: il metodo basato sul locking a due fasi
-- Metodi di accesso ai dati: strutture dati sequenziali e indici (B-trees e hashing)

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone Basi di dati. Architetture e linee di evoluzione McGraw-Hill 2003 88-386-603
P. Atzeni, S. Ceri, S. Paraboschi, R. Torlone Basi di dati, modelli e linguaggi di interrogazione McGraw-Hill 2002 8838660085
E. Baralis, A. Belussi, G. Psaila Basi di dati - Temi d'esame svolti (Edizione 1) Progetto Leonardo Società Editrice Esculapio Bologna 1999 B135655713

Modalità d'esame

Gli esami dei moduli "Teoria" e "Laboratorio" dell'insegnamento di "Basi di Dati" si svolgono contemporaneamente.
L'esame è orale.

Per l'ammissione all'esame orale lo studente deve superare una prova scritta di 3 ore suddivisa in due parti:
1) per il modulo di teoria (durata della prova 2 ore e 15 minuti):
-- esercizi sulla progettazione e interrogazione di una base di dati
-- domande sulla parte di teoria
2) per il modulo di laboratorio (durata della prova 45 minuti):
-- esercizi sulla parte di laboratorio
Le due parti della prova possono essere sostenute in appelli diversi dello stesso anno accademico.

La prova scritta si intende superata se lo studente ottiene una votazione di almeno 18/30 nella prova relativa al modulo di teoria e di almeno 18/30 nella prova relativa al modulo di laboratorio.
Il voto complessivo della prova scritta si ottiene calcolando la media pesata del voto relativo al modulo di teoria (peso 3/4) e del voto relativo al modulo di laboratorio (peso 1/4).

Alla prova orale lo studente può decidere di verbalizzare il voto della prova scritta o di essere riesaminato mediante colloquio. In tal caso il voto finale dell'esame sarà basato puramente sul colloquio senza tenere in alcun conto l'esito della prova scritta.