Museo dell'Informatica

museo

Nel luogo per eccellenza in cui si guarda al futuro con la ricerca scientifica, il Museo rivolge lo sguardo al passato per mantenere viva la memoria da cui la ricerca scientifica stessa trae le sue origini. Con svariate attività in piena linea con gli obiettivi della Terza Missione di Ateneo, il Museo costituisce un Centro per l'ampia diffusione della cultura scientifica, e come tale rappresenta una risorsa non solo per l'Unversità di Verona ma anche per tutto il territorio scaligero, nel quale si radica favorendone lo sviluppo.

“Lasciatemi esporre una nota generale sul valore e l’importanza che rivestono, oggi in particolare, le iniziative di storia della scienza e della tecnologia: In un mondo sempre più’ accelerato, in cui la comunicazione e’ sempre più’ facile, veloce, e tuttavia forse per questo spesso di una superficialità’ sconvolgente, in un tale mondo la riflessione storica e’ un antidoto alla perdita di prospettiva della memoria. La memoria non e’ ricordo del passato, ma forza proattiva che legge il passato per orientare il futuro. I giovani sono attratti da ciò’, perché ne percepiscono il valore.”

 

(Prof. V. Manca, 18 Giugno 2016, dal discorso di saluto all’evento “Il computer racconta se stesso”)

Orario di apertura al pubblico

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19

CURATORE: Marco Cristanini
UFFICIO: Ca' Vignal 2, Piano -2, stanza S.140 (Lab. S.T.A.R.S.)
TELEFONO: 045 8027813
CELLULARE: 349 4946031
EMAIL: marco.cristanini@univr.it
Responsabile
Vincenzo  Manca

Servizi

Visite guidate in presenza o virtuali


In un ambiente accogliente con aree di ristoro attigue all’area espositiva, il Museo offre alle scuole, a partire dalla classe terza del ciclo primario, alle famiglie e a chiunque sia interessato nella storia dell’informatica, guide alle visite in presenza o virtuali che sono:
  • sempre gratuite;
  • effettuabili in lingua inglese;
  • duttili nei contenuti, oltre che nella durata, con la possibilità di scegliere tra alcuni percorsi predefiniti o di concordare percorsi specifici basati sui i programmi scolastici;
  • multidisciplinari, toccando la fisica, l'elettronica e la chimica; ma non solo: anche temi relativi all'educazione civica in ambito digitale
  • totalmente fruibili da persone disabili grazie a percorsi basati sull'esperienza sensioriale, in particolare quella tattile;
  • comprensive a richiesta di laboratorio didattico di retroprogrammazione con antichi computer ancora funzionanti o ripristinati oppure con emulatori nel caso la visita sia virtuale;
  • organizzabili includendo nel tour laboratori di ricerca o aziende del Science Park.
 

Percorsi PCTO (ex ASL)


Il Museo offre molteplici percorsi PCTO agli studenti coinvolgendoli in prima linea nelle visite guidate ed agli eventi. Le attività previste consentono l’acquisizione di conoscenze e competenze non solo in ambito tecnologico e cronologico, ma anche organizzativo e relazionale; tali attività principalmente prevedono:
  • il supporto alle guide per l’accoglienza, la supervisione, la turnazione di gruppi, la descrizione autonoma ai visitatori di oggetti in mostra, la produzione e la post-produzione di materiale multimediale;
  • la ricerca di informazioni tecnologiche e cronologiche per la preparazione delle schede descrittive, slide, pannelli espositivi;
  • la preparazione del laboratorio didattico, ossia il cablaggio e la programmazione dei computer;
  • la catalogazione in un database secondo specifici criteri degli ultimi oggetti donati;
  • l'aggiornamento dell'esposizione.
A causa dell'emrgenza sanitaira, per gli A.S. 2020/21 e 2021/22 il Museo offre la posibilità di svolgere parte di suddette attività in modalità telematica: per informazioni dettagliate, si invita consultre il documento di progetto nella sezione "documenti".

Modalità di accesso ai servizi

Contattare direttamente il curatore Marco Cristanini al numero di cellulare 3494946031 o all'indirizzo email marco.cristanini@univr.it
AVVISI

Organizzazione

Strutture del dipartimento