PREDYCOS: Una piattaforma reattiva per un sistema complesso che sia personalizzato e dinamico

Data inizio
10 marzo 2017
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Informatica
Responsabili (o referenti locali)
Giugno Rosalba

Il numero di persone che hanno accesso ad Internet sta crescendo esponenzialmente e questo porta ad un incremento del numero di servizi offerti dalla realtà virtuale. L'ammontare delle informazioni che i fornitori di servizi devono gestire, in termini sia di capacità di memorizzazione che di costi computazionali delle analisi, è ormai un collo di bottiglia per le compagnie che vogliono essere competitive sul mercato.

La diversità dei dispositivi tecnologici è anch'essa in incremento. I personal computer si sono evoluti e sono stati introdotti nuovi dispositivi: apparati digitali con capacità computazionali eterogenee e display con differenti risoluzioni che implicano un comportamento diverso nel loro uso da parte dell'utente. La complessità del mondo virtuale è dovuta alle reti di relazioni di tipo molti-a-molti che mettono in connessione tra loro i dispositivi e i loro utenti. Un singolo utente può essere in possesso di svariati dispositivi e lo stesso dispositivo può essere condiviso in molteplici ambienti.

L’obiettivo di questo progetto è di fornire innovazione ai fornitori di servizi per l'analisi della segmentazione del loro mercato e per l’analisi veloce ed efficiente dei contenuti del servizio offerto. Questo con l’obiettivo di ottimizzare il “Price of Anarchy” (PoA), ovvero la misura di come l'efficienza di un sistema degrada a causa del comportamento egoistico dei sui agenti all'interno di una visione decentralizzata del sistema stesso.

L'innovazione proposta avrà un sostanziale impatto sul mercato e nel settore della ricerca. Questa ipotesi è fortemente supportata dalla expertise del team che lavorerà al progetto, che consiste (i) in una profonda conoscenza dei sistemi attualmente usati dalle compagnie (il partner commerciale è leader del mercato in oggetto), (ii) in un’avanzata esperienza sulla modellazione di sistemi sociali complessi (che condividono dinamiche ed esigenze comuni con i sistemi biologici

Partecipanti al progetto

Rosalba Giugno
Professore associato

Attività

Strutture