DCE-MRI PER DISCRIMINARE I LINFONODI NORMALI DA QUELLI METASTATICI IN UN MODELLO SPERIMENTALE

Data inizio
1 maggio 2018
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Informatica
Responsabili (o referenti locali)
Marzola Pasquina

L’accurata determinazione dello staging tumorale è un passaggio cruciale per lo sviluppo di strategie terapeutiche ottimali. Come conseguenza lo staging dei linfonodi è un obiettivo primario nell’imaging dei tumori ed è infatti attualmente oggetto di studi approfonditi. Si ritiene che i linfonodi si preparino per l’impianto di cellule tumorali tramite una riorganizzazione delle strutture linfatiche e vascolari, si ha come conseguenza che nuovi vasi sanguigni si sviluppano sia all’interno che all'esterno del linfonodo. Ne deriva che tecniche non invasive di imaging, che permettano di valutare la vascolarizzazione dei tumori, possono fornire dati fondamentali sullo stato di metastatizzazione del linfonodo. In questo progetto utilizzeremo la tecnica DCE-MRI per studiare il grado di metastatizzazione dei linfonodi in un modello sperimentale di carcinoma del colon. Sebbene tecniche MRI standard con mezzi di contrasto siano già state utilizzate per valutare la metastatizzazione dei tumori, solo in pochi studi si è cercato di valutare la diversa cinetica del wash-in/wash-out del mezzo di contrasto. Inoltre, non è mai stato preso in esame il possibile utilizzo di mezzi di contrasto con elevata capacità di legarsi alle proteine plasmatiche. I risultati ottenibili con questo studio saranno facilmente trasferibili alla pratica clinica in quanto i mezzi di contrasto studiati sono già approvati per l’uso clinico.

Partecipanti al progetto

Pasquina Marzola
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Bioinformatica e informatica medica
Applied computing - Computer forensics

Attività

Strutture