Sviluppo di un middleware per comunicazioni con dispositivi ZigBee / Enocean (Progetto SAFE HOME 2)

Data inizio
2 gennaio 2013
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Informatica
Responsabili (o referenti locali)
Pravadelli Graziano

Il progetto affronta il tema della sicurezza e dell’agibilità domestica tramite una rete di sensori/attuatori Wireless. E' rivolto in particolare a persone con disabilità, anziane o ammalate. Il progetto ha come obiettivo la realizzazione di un sistema di monitoraggio e controllo basato su sensori/attuatori Wireless che sfruttano la tecnologia radio ZigBee ed Enocean allo scopo di:
    • monitorare i consumi energetici per ridurne i costi migliorando così anche la qualità dell'ambiente; 
    • rilevare i guasti (idrico, elettrico, fughe di gas);
    • rilevare i rischi ed i pericoli (cadute, incendi, intrusioni) che possono essere provocati anche incidentalmente da parte della persona stessa.
    • attivare un servizio di teleassistenza. 
La soluzione progettuale si colloca nell'ambito della tematica delle Smart Cities e Smart Communities, e si propone di migliorare la qualità della vita dei cittadini, che possono rimanere più a lungo, in autonomia ed in sicurezza nella propria abitazione
 

Enti finanziatori:

EDALab s.r.l.
Finanziamento: assegnato e gestito dal dipartimento
Programma: ART66 - Attività Commerciale

Partecipanti al progetto

Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Sistemi ciberfisici
Computer systems organization - Embedded and cyber-physical systems

Attività

Strutture