Laurea specialistica in Informatica

per Informazioni
Unità operativa: Gestione didattica

Corso a esaurimento

Per visualizzare il proprio percorso formativo indicativo selezionare il proprio anno di immatricolazione

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Attenzione: il corso di studi è disattivato, viene presentato di seguito l'ultimo piano didattico approvato

Guida dello studente

Guida dello studente



Attività formative del piano
Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.
TAF Anno Crediti Attività Anno accademico di frequenza
1 A Complessità 2002/2003
2 A Sistemi di elaborazione dell'informazione 2002/2003
3 A Teoria dell'informazione 2002/2003
4 C 15 
3 insegnamenti affini (settori matematico e fisico) a scelta per un totale di 15 crediti:
Insegnamenti disponibili Crediti Anno accademico di frequenza
Fisica dei dispositivi integrati 5 2002/2003
Logica II 5 2002/2003
Metodi algebrici 5 2002/2003
Metodi probabilistici e statistici 5 2002/2003
 
5 B 4° 5° 40 
8 insegnamenti caratterizzanti a scelta per un totale di 40 crediti:
Insegnamenti disponibili Crediti Anno accademico di frequenza
Analisi e verifica automatica di sistemi 5 2002/2003
2003/2004
Deduzione automatica 5 2002/2003
2003/2004
Linguaggi concorrenti e mobili 5 2002/2003
2003/2004
Linguaggi e tecniche speciali di programmazione 5 2002/2003
2003/2004
Linguaggi funzionali 5 2002/2003
Metodi di specifica di sistemi software 5 2002/2003
2003/2004
Modelli di calcolo non convenzionale 5 2002/2003
2003/2004
Semantica 5 2002/2003
2003/2004
Sicurezza e crittografia 5 2002/2003
2003/2004
Sistemi esperti 5 2002/2003
2003/2004
Sistemi informativi aziendali 5 2002/2003
2003/2004
Sistemi operativi avanzati 5 2002/2003
2003/2004
Sistemi per la progettazione automatica 5 2002/2003
2003/2004
 
6 E 10  Laboratorio di informatica  
7 D 10  Insegnamenti a scelta dello studente  
8 F Alte attività formative (tirocini, ecc...)  
9 E 24  Prova finale  

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.


A Attività di base
B Attività caratterizzanti
C Attività formative affini o integrative

DAttività a scelta dello studente
EProva finale
FAltre attività

SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Obiettivi formativi I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe devono: - possedere solide conoscenze sia dei fondamenti che degli aspetti applicativi dei vari settori dell'informatica; - conoscere approfonditamente il metodo scientifico di indagine e comprendere e utilizzare gli strumenti di matematica discreta e del continuo, di matematica applicata e di fisica, che sono di supporto all'informatica ed alle sue applicazioni; - conoscere in modo approfondito i principi, le strutture e l'utilizzo dei sistemi di elaborazione; - conoscere fondamenti, tecniche e metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici, sia di base sia applicativi; - avere conoscenza di diversi settori di applicazione; - possedere elementi di cultura aziendale e professionale; - essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari; - essere in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture. Tra le attività che i laureati specialisti della classe svolgeranno si indicano in particolare: l'analisi e la formalizzazione di problemi complessi, in vari contesti applicativi, la progettazione e lo sviluppo di sistemi informatici di elevata qualità e anche di tipo innovativo per la loro soluzione; la progettazione in ambiti correlati con l'informatica, nei settori dell'industria, dei servizi, dell'ambiente, della sanità, dei beni culturali e della pubblica amministrazione. In particolare, la Laurea Specialistica in Informatica dell'Università di Verona fornirà ulteriori competenze nei seguenti settori: - Conoscenze specifiche nella progettazione di sistemi informativi avanzati, quali i sistemi gestionali, le banche dati ed il web; - Conoscenze dei metodi per lo studio, la progettazione, la modellazione, l'analisi e la verifica formale di sistemi ed architetture Hardware (sistemi embedded) e Software (architetture SW distribuite) complesse; - Conoscenze di linguaggi e tecniche avanzate per la programmazione in ambito distribuito, come la programmazione di rete, la programmazione di agenti mobili intelligenti, con particolare riferimento ai problemi legati alla sicurezza di sistemi e reti informatiche; - Possedere solide basi di informatica teorica, sia nell'ambito dei modelli di calcolo innovativi che nello studio della complessità strutturale dei problemi. Ai fini indicati, il curriculum del corso di laurea specialistica prevede: - lezioni ed esercitazioni di laboratorio oltre ad attività progettuali autonome e attività individuali in laboratorio per non meno di 30 crediti; - in relazione a obiettivi specifici, attività esterne come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali. Il regolamento didattico di ateneo determina, con riferimento all'articolo 5, comma 3, del decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, la frazione dell'impegno orario complessivo riservato allo studio o alle altre attività formative di tipo individuale in funzione degli obiettivi specifici della formazione avanzata e dello svolgimento di attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.
Sbocchi professionali Il laureato in Informatica sarà in grado di ricoprire ruoli direttivi e di responsabilità nell'ambito della progettazione, realizzazione, sviluppo, gestione e manutenzione di sistemi informatici in imprese produttrici di software e/o servizi nelle aree dei sistemi informatici e dei calcolatori, nelle amministrazioni pubbliche, nei laboratori di ricerca e sviluppo, nelle imprese e nei laboratori che utilizzano sistemi informatici complessi. In particolare, in questi ambiti professionali, l'impiego potrà interessare principalmente le seguenti aree: pianificazione, analisi, sviluppo, verifica, collaudo e manutenzione di software per la gestione di sistemi ed organizzazioni complesse, progettazione e mantenimento di reti di calcolatori e servizi su rete, sicurezza di sistemi.