Programmazione per bioinformatica (2008/2009)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00994
Crediti
11
Coordinatore
Federico Fontana
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Laboratorio 4 INF/01-INFORMATICA 1° Q - solo 1° Anno, 2° Q Carlo Drioli
Teoria 7 INF/01-INFORMATICA 1° Q - solo 1° Anno, 2° Q Federico Fontana

Obiettivi formativi

Modulo: Teoria
-------
Scopo del corso è fornire alcuni concetti base per iniziare a programmare in Java. A un’introduzione alla rappresentazione dei numeri segue una trattazione orientata all’apprendimento del linguaggio Java e all’uso degli oggetti. La parte conclusiva del corso è dedicata a illustrare le caratteristiche di ereditarietà e polimorfismo dello stesso linguaggio.
Al termine del corso lo studente è in grado di leggere programmi in Java e di ceare e usare semplici oggetti, anche ereditati, all’interno di codice autonomamente scritto.


Modulo: Laboratorio
-------
L'insegnamento integra quello di Programmazione, fornendo allo studente le competenze necessarie a scrivere programmi nella pratica così come la dimestichezza indispensabile per affrontare la prova d'esame.

Programma

Modulo: Teoria
-------
Prima parte (ottobre-dicembre)

Compilazione, interpretazione ed esecuzione. La Java Virtual Machine.

Rappresentazione dei Numeri nei Calcolatori Elettronici:
- il concetto di rappresentazione;
- notazione posizionale dei numeri interi;
- cambiamenti di base.

La rappresentazione binaria:
- i numeri senza segno;
- modulo e segno;
- complemento a uno;
- complemento a due;
- i numeri razionali, rappresentazione in virgola fissa;
- operazioni aritmetiche.

Introduzione ai codici:
- ASCII;
- Unicode.

Java:
- Esecuzione in ambiente Unix
- Classi e oggetti
- Prototipi e segnature
- Variabili e tipi
- Le istruzioni if e if…else
- Il tipo boolean. Condizioni
- Le istruzioni while e do…while
- L'istruzione for. Variabili indice
- Operazioni. Espressioni. Precedenza. Conversioni di tipo
- L'istruzione switch
- File di input.

Seconda parte (gennaio-marzo)

- Array: dichiarazione, creazione e accesso agli elementi
- Inizializzazione esplicita degli array
- Parametri della riga di comando
- Array e tipi enumerativi
- Array multidimensionali
- Passaggio dei parametri durante l’invocazione di metodi. Ritorno.
- Organizzazione della memoria
- Metodi ricorsivi.
- Ereditarietà.
- Polimorfismo.

Le lezioni propongono parte dei contenuti dei libri di testo adottati, i quali si pongono dunque come riferimento sufficiente per l'acquisizione delle competenze necessarie al superamento dell'esame.


Modulo: Laboratorio
-------
Parallelo a quello del modulo di Teoria del corso di Programmazione.

Modalità d'esame

Modulo: Teoria
-------
L'esame consiste nel realizzare o modificare alcuni programmi. Esso e' unificato con l'esame del corso di Laboratorio di Programmazione per Bioinformatica, e viene erogato di concerto con gli altri insegnamenti di Programmazione. La sua valutazione tiene conto della correttezza dei programmi, ma anche della loro semplicità, chiarezza e compilabilità.

Ci sono due modi (non esclusivi fra loro) per superare l'esame di Programmazione e Laboratorio di Programmazione:

1) (consigliato): superando con successo entrambe le prove parziali che si svolgeranno in dicembre 2008 e marzo 2009;

2) superando con successo uno dei sei appelli di Programmazione e Laboratorio di Programmazione che si svolgeranno durante l'anno accademico, con date che verranno pubblicizzate. Se si consegna a uno di questi sei appelli, il voto delle prove parziali o quello dell'appello precedente viene automaticamente invalidato.


Modulo: Laboratorio
-------
L'esame consiste nel realizzare o modificare alcuni programmi. Esso e' unificato con l'esame del corso di Programmazione. La sua valutazione tiene conto della correttezza dei programmi, ma anche della loro semplicita', chiarezza e compilabilita'.

Ci sono due modi (non esclusivi fra loro) per superare l'esame di Programmazione e Laboratorio di Programmazione:

1) (fortemente consigliato): superando con successo entrambe le prove parziali che si svolgeranno in dicembre e marzo;

2) superando con successo uno dei sei appelli di Programmazione e Laboratorio di Programmazione che si svolgeranno durante l'anno accademico, con date che verranno pubblicizzate fra gli appelli di esami di ciascuna sessione. Se si consegna a uno di questi sei appelli, il voto delle prove parziali o quello dell'appello precedente viene automaticamente annullato.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Giovanni Pighizzini, Mauro Ferrari Dai fondamenti agli oggetti. Corso di programmazione JAVA (Edizione 3) Pearson Addison-Wesley 2008 978 88 7192 448 9