Interazione uomo macchina e multimedia (2004/2005)

Corso a esaurimento

Orario lezioni

2° Q
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 9.30 - 11.30 lezione Aula B  
mercoledì 9.30 - 11.30 lezione Aula B  
giovedì 12.30 - 13.30 lezione Aula B  

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire le basi teoriche e le linee guida per il progetto di interfacce uomo-calcolatore, con particolare attenzione alle interfacce grafiche o visuali, e descrivere gli aspetti fondamentali del multimedia.La prima parte del corso è dedicata allo studio delle basi dell'interazione vera e propria in termini di fattori umani, modello di utente, stili di
interazione e usabilità. La seconda parte del corso è dedicata agli aspetti multimediali,
principalmente immagini e segnali audio, descrivendone i principi di base, il trattamento dei segnali e relativa trasmissione. Saranno presentati esempi ed applicazioni come interfacce multimodali e percettive, web e tridimensionali, rivolte alla realtà virtuale. Il corso intende quindi fornire i principi e le tecniche di base dell'interazione utente-calcolatore e multimedia in modo da permettere allo studente la comprensione minimale per la progettazione di
interfacce anche in relazione all'uso di segnali audio, immagini e video.

Programma

Principi dell'interazione: fattori umani e psicologici, stili di interazione, usabilità, modelli e paradigmi, strumenti software e hardware per l'interazione.
* Applicazioni ed esempi: visualizzazione dell’informazione, interfacce WWW, interfacce tridimensionali, interfacce multimodali, realtà virtuale, mixed reality.
* Introduzione alla multimedialità.
* Segnali audio: fondamenti e trattamento dei segnali, formati e compressione.
* Immagini e video: fondamenti, trattamento di immagini e video, filtraggio, colore, formati e compressione.

Il corso viene svolto in 32 ore di lezioni frontali e 12 ore di laboratorio. L'attività di laboratorio prevede lo studio e l'analisi di interfacce esistenti al fine di effettuare una valutazione critica basata sui criteri visti a lezione. Inoltre, è prevista un'attività di progetto di un'interfaccia propria sulla base di specifiche individuabili nel corso.



Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
S.C. Umbaugh Computer Vision and Image Processing Prentice Hall 1998 Testo secondario, parte multimedia
B. Shneiderman Designing the User Interface: Strategies for Effective Human-Computer Interaction (Edizione 3) Addison Wesley 1998 Testo di approfondimento
K. Castleman Digital Image Processing Prentice Hall 1996 Testo principale, parte multimedia
A. Dix, J. Finlay, G. Abowd, R. Beale Human-Computer Interaction (Edizione 3) Prentice Hall 2004 Testo principale
R. Jain, R. Kasturi, B.G. Schunk Machine Vision McGraw Hill 1995 Testo secondario, parte multimedia
Mrinal Kr. Mandal Multimedia Signals and Systems Kluwer 2003 1-4020-727 Testo per approfondimenti, parte multimedia

Modalità d'esame

La verifica del profitto avverrà mediante un'attività di progetto e una breve prova orale. Il progetto riguarderà l'analisi di interfacce esistenti e la realizzazione di una propria interfaccia. La prova orale verterà sui temi sviluppati a lezione e potrà essere sostituita da una prova scritta con brevi domande simili alla prova orale.
Il superamento delle prove porta all'acquisizione di 5 crediti, ovvero di 1 unità didattica.

Materiale didattico

Documenti

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 50.0% 26 2
Respinti --
Assenti --
Ritirati --
Annullati 50.0%
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 3.7% 3.7% 22.2% 22.2% 14.8% 11.1% 7.4% 7.4% 3.7% 3.7%

Valori relativi all'AA 2004/2005 calcolati su un totale di 54 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.