Natural computing (2021/2022)

Codice insegnamento
4S004557
Crediti
6
Settore disciplinare
INF/01 - INFORMATICA

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire conoscenze sui modelli di calcolo naturale, intesi come processi computazionali osservati in e ispirati dalla natura. In particolare, il corso fornirà conoscenze su alcuni modelli di calcolo classici, quali linguaggi formali e automi, su vari modelli di calcolo biologico, compresi gli algoritmi biomolecolari, su metodi di analisi dell'informazione genomica e di reti metaboliche. Conoscenza e capacità di comprensione Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di avere approfondito la propria padronanza sulle principali strutture discrete, le dinamiche biologiche discrete, e sulla nozione di calcolo, ed infine di aver sviluppato la propria capacità di riconoscerle anche in sistemi di calcolo non convenzionali, come quelli biologici. Conoscenze applicate e capacità di comprensione In particolare, alla fine del corso lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di: a) riconoscere e modellare i processi computazionali non convenzionali presenti nei sistemi naturali, b) progettare algoritmi di tipo biologico e biomolecolare (in particolare basati su sequenze DNA) per risolvere problemi computazionali, c) calcolare distribuzioni e indici statistici su genomi reali, d) analizzare reti biologiche, sia come strutture statiche che dinamiche. Autonomia di giudizio Alla fine del corso lo studente avrà sviluppato una competenza algoritmica avanzata, che si estenda al mondo naturale, e in particolare molecolare, e migliorato le proprie capacità di sviluppare software per applicare i metodi appresi nel corso a sistemi biologici specifici. Abilità comunicative Alla fine del corso lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di comprendere e comunicare con un linguaggio appropriato gli argomenti illustrati durante l'insegnamento, sotto forma di: teoremi, dimostrazioni, algoritmi, e metodi di analisi di dati. Capacità di apprendere Capacità di applicare le metodologie introdotte ad ambiti diversi, e proseguire gli studi in modo autonomo nell'ambito del calcolo non convenzionale.