Laurea magistrale in Computer Engineering for Robotics and Smart Industry

Robotics and smart industries

Presentazione

La didattica del corso di studio si avvarrà della linea di produzione disponibile nel laboratorio di Industrial Computer Engineering (ICE). Questo rende il corso un'opportunità unica.

Scheda del corso

Tipo
Corsi di laurea magistrale
Durata
2 anni
Classe di appartenenza
LM-32 - Classe delle lauree magistrali in ingegneria informatica
Organo di controllo
In corso di definizione
Referente
Andrea Giachetti
Informazioni
U.O. Didattica - Area Scienze e Ingegneria
Sede
VERONA
Obiettivi formativi
Obiettivo del corso di laurea in Computer Engineering for Robotics and Smart Industry, è fornire agli studenti conoscenze e abilità tipiche dell'ingegneria dell'informazione per permettere loro di identificare, formulare, analizzare e risolvere problemi legati alla progettazione, all'integrazione e alla gestione degli impianti di produzione industriali.
Il corso si propone di formare laureati con competenze avanzate in settori strategici e innovativi, come robotica industriale, sistemi ciberfisici, elaborazione di informazioni di grandi quantità di dati, digital manufacturing. Il dominio dell'applicazione include l'uso della tecnologia dell'informazione nell'ambiente industriale, per automatizzare i processi di produzione.

Il percorso formativo comprenderà una parte di formazione di base, che approfondisce e amplia la formazione triennale in ambito informatico ed ingegneristico, fornendo allo studente un bagaglio di strumenti adeguato ad affrontare problemi non banali nel settore dell'ingegneria dell'informazione applicata al contesto industriale.

Per questa ragione sono previste alcune attività obbligatorie, quasi tutte collocate al primo anno, sia su SSD caratterizzanti, che su SSD affini. Tra queste vanno menzionate le attività che prevedono crediti in ambito di ingegneria industriale e ingegneria gestionale, per fornire conoscenze relative, rispettivamente, alla modellazione/progettazione di impianti di produzione e alla loro gestione e monitoraggio.
Altre attività serviranno a fornire le competenze matematico/informatiche utili ai tre profili professionali formati, cioè Progettista di sistemi robotici e IoT industriali, Integratore di sistemi industriali, Analista di dati industriali.

Il percorso risultante consentirà allo studente di acquisire competenze sufficienti relative alle quattro aree di apprendimento su cui si definiscono gli obiettivi formativi del corso: area matematico-modellistica, area ingegneristica, area algoritmica, area economico-gestionale.

Le conoscenze informatiche fornite si focalizzeranno, a seconda delle scelte dello studente, sui sistemi robotici, sui sistemi embedded e IoT o su data science e intelligenza artificiale.

Al secondo anno lo studente potrà ulteriormente specializzarsi mediante gruppi di insegnamenti a scelta relativi al percorso professionalizzante intrapreso, sfruttando anche la presenza di laboratori specifici e tirocini interni e aziendali. Questi insegnamenti forniranno conoscenze allo stato dell'arte nell'ambito dei sistemi dinamici, della robotica, della visione computazionale, dell'apprendimento automatico e dell'intelligenza artificiale, degli impianti industriali, e delle tecniche di simulazione e interazione avanzata.

Esempi di contenuti specifici che saranno contenuti nei corsi sono:

Modellazione, specifica e verifica dei sistemi IoT industriali
Modellazione, specifica e verifica di sistemi robotici industriali
Specifica e analisi dei componenti ciberfisici
Progettazione di architetture di controllo
Analisi di risorse di calcolo
Tecniche per la sicurezza e per la certificazione
Modellazione e processi di digital manufacturing
Sensori, e visione computazionale
Intelligenza artificiale e reti neurali
Tecniche avanzate di interazione uomo-macchina e uomo-robot


Nell'ambito di tali argomenti, il Dipartimento di Informatica può contare su un corpo docenti con conoscenze e competenze allo stato dell'arte. Esso inoltre vanta una notevole esperienza di ricerca, maturata grazie alla partecipazione a numerosi progetti internazionali e alla realizzazione di un elevato numero di collaborazioni industriali. Tali conoscenze e competenze sono in ulteriore rafforzamento grazie al finanziamento del progetto di Eccellenza Informatica per Industria 4.0 ricevuto dal MIUR che ha permesso la realizzazione del laboratorio ICE (Industrial Computer Engineering lab). Esso è dotato di spazi e di una linea di produzione didattica equipaggiata con attrezzature allo stato dell'arte (robot, stampanti 3D, sistemi di controllo, magazzino, ecc.) su cui gli studenti svolgeranno attività laboratoriali.
Sbocchi professionali
Industrial IoT and Robotic Systems Designer (Progettista di sistemi robotici e IoT)

Funzione in un contesto di lavoro:
Progettista di infrastrutture di rete, architetture di controllo e robotiche, risorse computazionali, sistemi IoT.

Competenze associate alla funzione:
modellazione, specifica e verifica di sistemi IoT industriali, di sistemi robotici e ciberfisici; certificazione e sicurezza. Capacità di affrontare e analizzare problemi complessi e di coordinare lo sviluppo di sistemi informatici per la loro soluzione; conoscenza delle metodologie di indagine e capacità di saperle applicare nella conduzione di un gruppo di lavoro, in situazioni concrete, con appropriata conoscenza degli strumenti matematici e fisici di supporto alle competenze informatiche ed ingegneristiche.

Sbocchi occupazionali:
Aziende che richiedono progettisti di apparati e dispositivi per l’Industria 4.0.

Industrial Data Engineer (Analista di dati industriali)

Funzione in un contesto di lavoro:
Progettazione e implementazione di strumenti software per l’analisi e la visualizzazione dei dati di processi industriali; analisi di big data relativi a produzione, distribuzione e gestione dei prodotti con tecniche di machine learning, sviluppo di applicazioni specifiche di predizione e visualizzazione.

Competenze associate alla funzione:
Progettazione e analisi dei processi di produzione; tecniche per la manutenzione predittiva; tecniche per il monitoraggio della qualità; sicurezza dei dati e privacy. Capacità di affrontare e analizzare problemi complessi e di coordinare lo sviluppo di sistemi informatici per la loro soluzione; conoscenza delle metodologie di indagine e capacità di saperle applicare nella conduzione di un gruppo di lavoro, in situazioni concrete, con appropriata conoscenza degli strumenti matematici e fisici di supporto alle competenze informatiche ed ingegneristiche.

Sbocchi occupazionali:
Aziende che richiedono analisti di dati per l’ottimizzazione e il monitoraggio di sistemi per l’Industria 4.0.

Industrial Systems Integrator (Integratore di sistemi industriali)

Funzione in un contesto di lavoro:
Integratore di componenti hardware e software per processi industriali; gestione dell'ottimizzazione dei processi industriali e dei flussi di dati.

Competenze associate alla funzione:
Modellazione e specifica di sistemi per la condivisione e integrazione dei dati; modellazione delle risorse computazionali per l'elaborazione di grosse moli di dati; sicurezza dei dati e privacy. Capacità di affrontare e analizzare problemi complessi e di coordinare lo sviluppo di sistemi informatici per la loro soluzione; conoscenza delle metodologie di indagine e capacità di saperle applicare nella conduzione di un gruppo di lavoro, in situazioni concrete, con appropriata conoscenza degli strumenti matematici e fisici di supporto alle competenze informatiche ed ingegneristiche.

Sbocchi occupazionali:
Aziende che richiedono l'integrazione di apparati e dispositivi per l'Industria 4.0.
Dipartimento di riferimento
Informatica
Macro area
Scienze e Ingegneria
Area disciplinare
Scienze e Ingegneria