Laurea in Informatica

per Informazioni
Unità operativa: Gestione didattica

Per visualizzare il proprio percorso formativo indicativo selezionare il proprio anno di immatricolazione

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.


Attività formative del piano
Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.
TAF Anno Crediti Attività Anno accademico di frequenza
1 A Algebra lineare (MAT/02) 2018/2019
2 A Analisi matematica I (MAT/05) 2018/2019 [Matricole dispari]
2018/2019 [Matricole pari]
3 A 12  Architettura degli elaboratori (ING-INF/05) 2018/2019 [Matricole dispari]
2018/2019 [Matricole pari]
4 A Fisica I (FIS/01) 2018/2019
5 A 12  Programmazione I (INF/01) 2018/2019 [Matricole dispari]
2018/2019 [Matricole pari]
6 A Logica (INF/01) 2018/2019 [Matricole dispari]
2018/2019 [Matricole pari]
7 C Probabilita' e statistica (MAT/06) 2018/2019
8 E Lingua inglese competenza linguistica liv. B1  
 
9 B 12  Algoritmi (INF/01) 2019/2020
10 C Analisi matematica II (MAT/05) 2019/2020
11 C Fisica II (FIS/01) 2019/2020
12 B 12  Programmazione II e ingegneria del software (INF/01) 2019/2020
13 B Reti di calcolatori (ING-INF/05) 2019/2020
14 B Sistemi (INF/01) 2019/2020
15 B 12  Sistemi operativi (ING-INF/05) 2019/2020
 
16 B 12  Basi di dati (ING-INF/05) 2020/2021
17 B Elaborazione di segnali e immagini (INF/01) 2020/2021
18 B Fondamenti dell'informatica (INF/01) 2020/2021
19 B Linguaggi (INF/01) 2020/2021
20 B
Un insegnamento a scelta:
Insegnamenti disponibili Crediti Anno accademico di frequenza
Compilatori (INF/01) 6 2020/2021
Grafica al calcolatore (INF/01) 6 2020/2021
Programmazione e sicurezza delle reti (INF/01) 6 2020/2021
21 F Tirocinio  
22 D 12  A scelta dello studente  
23 E Prova finale  

Legenda | Tipo Attività Formativa (TAF)

Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.


A Attività di base
B Attività caratterizzanti
C Attività formative affini o integrative

DAttività a scelta dello studente
EProva finale
FAltre attività

SStage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali

Obiettivi formativi, Sbocchi professionali
Obiettivi formativi Il corso di laurea proposto fornisce al laureato le competenze necessarie per operare negli ambiti della progettazione, realizzazione, sviluppo, gestione e manutenzione di sistemi informatici sia in imprese produttrici collocate nelle aree dei sistemi informatici e dei calcolatori, che nelle amministrazioni pubbliche, nelle imprese e nei laboratori che utilizzano sistemi informatici complessi.
Il corso di laurea in Informatica è di tipo metodologico.
Il corso di laurea comprende attività finalizzate ad acquisire competenze di base nei seguenti campi:

- matematica discreta e del continuo;
- fisica;
- programmazione e algoritmi;
- architetture degli elaboratori, sistemi operativi e reti di calcolatori;
- basi di dati e sistemi informativi;
- informatica teorica.

Ulteriori competenze specifiche:
- linguaggi di programmazione e compilatori;
- tecniche avanzate di programmazione;
- metodi logici ed algebrici per l'informatica.
- elaborazione dei segnali;
- elaborazione di immagini e suoni;
- grafica al calcolatore.

Lo strumento didattico privilegiato per l'insegnamento di tali conoscenze sono le lezioni e le esercitazioni in aula. Le esercitazioni sono essenziali sia negli insegnamenti dell'area fisico-matematica che negli insegnamenti dell'area informatica.

Ulteriori strumenti didattici utilizzati per raggiungere obiettivi specifici sono:

- Laboratori informatici; sono previsti nella maggior parte dei corsi caratterizzanti per un totale non inferiore a 20 CFU nell'arco dei tre anni.
- Tirocini presso aziende, strutture della Pubblica Amministrazione e laboratori. E' prevista la possibilità di effettuare tirocini tramite soggiorni di studio presso altre università italiane e estere, anche nel quadro di accordi interuniversitari nazionali ed internazionali. I tirocini vengono svolti sotto la supervisione di un tutor esterno e di un tutor accademico interno al corso di laurea.
- Lavoro autonomo dello studente attraverso compiti assegnati per casa o laboratorio;
- Ricevimento con i docenti titolari del corso ed eventuali tutori assegnati al corso;
- Attività didattiche di supporto in modalità e-learning, ove previste.
Sbocchi professionali Figure professionali che rientrano nella classificazione ISTAT di informatici e telematici (codice ISTAT 2.1.1.4).

Funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato in Informatica in qualità di programmatore e analista può svolgere funzioni legate principalmente a sviluppo, gestione e manutenzione di sistemi informatici con particolare riguardo ai requisiti di affidabilità, prestazioni e sicurezza nei seguenti ambiti:
- sviluppo di software;
- installazione di reti di calcolatori;
- implementazione di sistemi informativi;
- sviluppo di applicazioni web;
- sviluppo di applicazioni per sistemi dedicati;
- sviluppo di sistemi e interfacce visuali nell'ambito della visione artificiale e dell'interazione uomo-macchina;
- amministrazione di sistemi informatici.

Competenze associate alla funzione:
Le competenze relative alle figure professionali che possono essere ricoperte dal laureato in Informatica sono legate ai seguenti aspetti:
- conoscenze nei settori delle scienze e tecnologie dell'informazione e della comunicazione mirate al loro utilizzo in ambito di sviluppo, gestione e manutenzione di sistemi informatici;
- capacità di affrontare e analizzare problemi e di sviluppare sistemi informatici per la loro soluzione;
- conoscenza delle metodologie di indagine e capacità di saperle applicare in situazioni concrete con appropriata conoscenza degli strumenti matematici e fisici di supporto alle competenze informatiche;
- capacità di lavorare in gruppo, operare con definiti gradi di autonomia, e inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

Sbocchi occupazionali:
Il laureato in Informatica è in grado di svolgere compiti tecnici o professionali nell'ambito delle tecnologie informatiche presso enti pubblici o privati. In particolare, la formazione informatica, fondata su solide basi di matematica e fisica, permette al laureato di inserirsi agevolmente sia in imprese che progettano e sviluppano sistemi informatici, che in imprese, pubbliche amministrazioni e, più in generale, organizzazioni che utilizzano sistemi informatici, riuscendo, in tempi brevi, ad acquisire eventuali competenze specifiche richieste.