Architettura degli elaboratori [Matricole dispari] (2018/2019)

Codice insegnamento
4S00011
Crediti
12
Coordinatore
Franco Fummi
Settore disciplinare
ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Teoria 9 II semestre, I semestre Franco Fummi
Luca Geretti

Vai all'orario delle lezioni

Laboratorio 2 II semestre, I semestre Ancora Da Definire

Vai all'orario delle lezioni

Esercitazioni 1 II semestre, I semestre Ancora Da Definire

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza teorica e pratica necessaria alla realizzazione in forma digitale di un algoritmo, presentando le possibili alternative comprese tra l'utilizzo di un sistema di calcolo automatico general purpose e la costruzione di un dispositivo digitale dedicato.
Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di avere conoscenze e capacità di comprensione delle nozioni teoriche e pratiche necessarie alla realizzazione in forma digitale di un algoritmo e delle problematiche derivanti dalla implementazione hardware di un algoritmo; avere capacità di applicare le conoscenze acquisite e capacità di comprensione al fine di saper individuare le caratteristiche architetturali di una macchina in funzione dei requisiti del compito da svolgere; saper valutare la complessità di realizzazione in forma digitale di un algoritmo; saper presentare le caratteristiche principali di un progetto autonomamente realizzato e saper interagire con un gruppo di colleghi per la realizzazione di un progetto comune; saper sviluppare le competenze necessarie per proseguire gli studi in modo autonomo nell’ambito della progettazione di sistemi digitali.

Programma

Teoria
----------
* Fondamenti:
- codifica dell'informazione,
- funzioni booleane,
- aritmetica.

* Progettazione digitale:
- circuiti combinatori,
- circuiti sequenziali,
- circuiti sequenziali con unità di elaborazione,
- circuiti sequenziali programmabili.

* Architettura del calcolatore:
- principi di base,
- il set di istruzioni,
- unità di elaborazione,
- gerarchia di memoria,
- organizzazione dell'input/output,
- dal modello alla realtà (cache, memoria virtuale, pipeline),
- parallelismi.

Laboratorio
-----------------
* Progettazione digitale automatica di un dispositivo programmabile
* Il linguaggio assembly dell'Intel 80X86
* Interazione tra linguaggio assembly e linguaggio ad alto livello

Modalità d'esame

Per superare l'esame gli studenti devono dimostrare di:
- saper progettare un dispositivo digitale,
- conoscere i componenti principali dell'architettura di un calcolatore,
- saper programmare in assembly interagendo correttamente con i componenti del calcolatore,
- saper applicare le conoscenze acquisite per risolvere problemi applicativi presentati sotto forma di esercizi, domande e progetti.
Le competenze teoriche vengono verificate con una prova scritta scomposta durante il corso in prove intermedie.
Per la verifica delle attività di laboratorio è prevista la consegna di due elaborati il cui voto medio incide per un massimo di 4/30 sul voto finale.
Voti di teoria non completati dal voto di laboratorio nella stessa sessione d'esame vengono mantenuti per la sessione successiva a fronte di una riduzione.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2018/2019 non sono ancora disponibili