Fisica I (2017/2018)

Codice insegnamento
4S00038
Docente
Pasquina Marzola
Coordinatore
Pasquina Marzola
crediti
6
Settore disciplinare
FIS/01 - FISICA SPERIMENTALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II sem. dal 1-mar-2018 al 15-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti una introduzione al metodo sperimentale e le conoscenze essenziali della meccanica classica e della termodinamica.
Al completamento del corso gli studenti saranno in grado di:
a) Dimostrare di possedere una approfondita conoscenza delle leggi fondamentali della meccanica classica.
b) Risolvere problemi di meccanica del punto materiale e dei sistemi e di termodinamica.
c) Applicare tali leggi nei diversi ambiti di loro interesse e ai problemi concreti che affronteranno durante il corso di studi.

Programma

1- Il metodo sperimentale. Unità di misura di lunghezza, massa e tempo. Analisi dimensionale. Conversione delle unità di misura. Grandezze fisiche fondamentali e derivate; grandezze fisiche scalari e vettoriali. Componenti di un vettore e vettori unitari. Proprietà dei vettori. Prodotto scalare e vettoriale.
2- Moti in una dimensione. Posizione, velocità vettoriale e scalare. Punto materiale in moto rettilineo uniforme. Accelerazione. Diagrammi del moto. Punto materiale in moto rettilineo uniformemente accelerato. Oggetti in caduta libera. Vettori posizione, velocità ed accelerazione. Moti bidimensionali con accelerazione costante. Moto del proiettile. Punto materiale in moto circolare ed uniforme. Accelerazione radiale e tangenziale. Velocità relativa ed accelerazione relativa.
3- Le leggi del moto: il concetto di forza. La prima legge della dinamica ed i sistemi di riferimento inerziali. La massa. La seconda legge della dinamica. Le leggi della gravitazione universale e della forza elettrostatica. La forza gravitazionale e il peso. La terza legge della dinamica. Le forze di attrito. La seconda legge di Newton per il moto circolare ed uniforme. Moto circolare non uniforme. Moti in sistemi di riferimento accelerati. Moto in presenza di forze di attrito.
4- Energia e lavoro. Lavoro di una forza costante. Lavoro di una forza variabile. Energia cinetica e teorema del lavoro e dell'energia cinetica. Energia potenziale. Forze conservative e non conservative. Relazione tra Energia potenziale e forza conservativa. Diagrammi di energia ed equilibrio di un sistema. Conservazione dell'energia per sistemi isolati e non isolati. Conservazione dell'energia in presenza di forze di attrito. Variazione dell'energia meccanica per le forze non conservativa. La potenza.
5- Quantità di moto e urti. Quantità di moto e sua conservazione. Urti in una dimensione. Urti in due dimensioni. Il centro di massa. Sistemi di molte particelle. Motori a propulsione.
6- Rotazione di un corpo rigido attorno ad un asse fisso. Posizione, velocità e accelerazione angolare. Corpo rigido soggetto ad accelerazione angolare costante. Grandezze angolari e traslazionali. Energia cinetica di rotazione. Momento di inerzia. Momento di una forza. Corpo rigido sottoposto ad un momento risultante. Considerazioni energetiche nel moto rotazionale. Momento angolare. Momento angolare di un corpo rigido. Momento angolare di un sistema isolato.
7- La legge di Newton della gravitazione universale. Accelerazione di caduta libera e forza gravitazionale. Leggi di Keplero e moto dei pianeti. Il campo gravitazionale. Energia potenziale gravitazionale.
8- Meccanica dei fluidi. Pressione. Variazione della pressione con la profondità. La misure di pressione e le sue unità di misura. Principio di Archimede. dinamica dei fluidi. Equazione di Bernoulli.
9- Moto oscillatorio. Moto di un oggetto collegato a una molla. Particella in moto armonico semplice. Energia dell'oscillatore armonico semplice. Confronto tra moto armonico semplice e moto circolare uniforme. Il pendolo. Oscillazioni smorzate e forzate.
10- Termodinamica. La temperatura e il principio zero della termodinamica. Termometri e la scala centigrada di temperatura. Il termometro a gas a volume costante e la scala di temperatura assoluta. Dilatazione termica. Descrizione macroscopica di un gas ideale. Il calore e l'energia interna. Calore specifico e calorimetria. Lavoro e calore nei processi termodinamici. Il primo principio della termodinamica. Macchine termiche e il secondo principio della termodinamica. Processi reversibili e irreversibili. La macchina di Carnot. l'Entropia.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Serway Jewett Fisica per Scienze ed Ingegneria volume primo (Edizione 5) EdiSES srl 2015 978-88-7959-834-7

Modalità d'esame

La prova di esame consisterà nel superamento di un compito scritto comprendente problemi sugli argomenti trattati nel corso e alcune domande a risposta multipla. Il compito scritto può essere seguito da un esame orale facoltativo teso ad acquisire, qualora siano necessari, ulteriori elementi di valutazione dello studente e possibili chiarimenti sullo svolgimento del compito scritto.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2017/2018 non sono ancora disponibili