Ingegneria del software (2016/2017)



Codice insegnamento
4S00032
Crediti
6
Coordinatore
Carlo Combi
Settore disciplinare
INF/01 - INFORMATICA
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Teoria ed esercitazioni 5 II sem. Carlo Combi
Barbara Oliboni
Laboratorio 1 II sem. Roberto Posenato

Orario lezioni

II sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Laboratorio lunedì 16.30 - 18.30 laboratorio Laboratorio didattico Delta  
II sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Teoria ed esercitazioni lunedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Gino Tessari, Gino Tessari  
Teoria ed esercitazioni mercoledì 14.30 - 17.30 lezione Aula Gino Tessari, Gino Tessari  

Obiettivi formativi

------------------------
MM: Teoria ed esercitazioni
------------------------
Introdurre i principi scientifici e professionali di base dell'ingegneria del software, affrontando le diverse fasi di sviluppo e produzione del codice: pianificazione, progettazione, modellazione e specifica, implementazione, collaudo e verifica, valutazione, manutenzione. Le esercitazioni in laboratorio compendiano la parte teorica con la progettazione,documentazione e realizzazione di un sistema software.
------------------------
MM: Laboratorio
------------------------
Le esercitazioni in laboratorio compendiano la parte teorica con la progettazione,documentazione e realizzazione di un sistema software.

Programma

------------------------
MM: Teoria ed esercitazioni
------------------------
* Introduzione all'ingegneria del software -- Ciclo di vita del software; fasi ed attività del processo produttivo. -- Studio di fattibilità, analisi e specifica dei requisiti, casi d’uso e scenari. -- Gestione di progetto: pianificazione, analisi e mitigazione dei rischi, gestione del tempo e delle risorse. * Gestione e modellazione dei Requisiti -- Ingegneria dei requisiti * Progettazione -- Progettazione architetturale -- Progettazione orientata agli oggetti: linguaggio standard UML 2 per la modellazione del software: diagrammi dei casi d’uso; diagrammi delle classi e dei package; diagrammi di attività e di sequenza. * Sviluppo -- I metodi Agili. -- Scalabilità. Progettazione basata su componenti. Riuso del software -- Principi di progettazione: Design Pattern creazionali, strutturali, comportamentali ed architetturali * Verifica,convalida e gestione -- Testing: unit test, integration test, user acceptance test; white e black box test. -- Controllo delle versioni
------------------------
MM: Laboratorio
------------------------
Attività di laboratorio su progettazione orientata agli oggetti: linguaggio standard UML 2 per la modellazione del software. In dettaglio: diagrammi dei casi d’uso; diagrammi delle classi e dei package; diagrammi di attività e di sequenza.

Modalità d'esame

------------------------
MM: Teoria ed esercitazioni
------------------------
La verifica del profitto avviene mediante un piccolo progetto, inerente l'attività di laboratorio, e un esame orale sugli argomenti del programma.
------------------------
MM: Laboratorio
------------------------
La verifica del profitto avviene mediante un piccolo progetto, inerente l'attività di laboratorio, che verrà poi discusso durante l'esame orale.

Testi di riferimento
Attività Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Teoria ed esercitazioni Ian Sommerville Ingegneria del software - 10/Ed. (Edizione 10) Pearson 2017 9788891902245
Laboratorio Martin Fowler UML DISTILLED (Edizione 4) Pearson Italia 2010 978-88-7192-598-1 In italiano.

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016


Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2016/2017 non sono ancora disponibili