Logica e matematica discreta (2012/2013)

Codice insegnamento
4S000018
Docente
Andrea Masini
Coordinatore
Andrea Masini
crediti
6
Settore disciplinare
INF/01 - INFORMATICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 4-mar-2013 al 14-giu-2013.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 10.30 - 13.30 lezione Aula Gino Tessari  
giovedì 11.30 - 13.30 lezione Aula A  

Obiettivi formativi

Lo scopo principale di questo insegnamento è introdurre le nozioni fondamentali della logica simbolica (sintassi, semantica, sistemi deduttivi) e della matematica discreta (insiemi, funzioni, grafi, alberi, strutture)

Programma

Parte 1 (4CFU) Matematica Discreta

Numeri naturali e induzione, corrispondenze e applicazioni, relazioni, equivalenze, partizioni, relazioni d'ordine, cardinalità, insieme finiti, numerabili e più che numerabili (teorema di Cantor), ordinamento dei cardinali;

Grafi e alberi: cammini, circuiti euleriani, grafi planari e alberi.



Parte 2 (2CFU) Logica

Linguaggio proposizionale: connettivi e proposizioni, tavole di verità, valutazioni;
Strutture: esempi notevoli, monoidi, semigruppi, numeri naturali, grafi;
Linguaggio del I ordine: semantica di Tarski, conseguenza logica;

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Alberto Facchini Algebra e Matematica Discreta (Edizione 1) Edizioni Decibel/Zanichelli 2000 978-8808-09739-2
Andrea Asperti, Agata Ciabattoni Logica a Informatica McGraw-Hill 2007

Modalità d'esame

Esame scritto:
L'esame si articola in due prove:
- prova n1 (non verbalizzante)
test a risposte multiple (20 domande) 1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per le risposte non date, -1 punto per ogni risposta errata. La prova n1 si considera superata se la sommatore a dei punti e' MAGGIORE O UGUALE a 10.
il SUPERAMENTO DELLA PROVA n1 è condizione necessaria e sufficiente per poter sostenere la prova n2.
La votazione ottenuta nella prova n1 non non contribuisce al voto finale.

- prova n2 (verbalizzante)
Esame scritto standard. Sei domande aperte. Ad ogni domanda viene attribuito il punteggio massimo di 6 punti.

Il voto finale è così attribuito:
Sia P il punteggio ottenuto nella prova n2
P < 18 : esame insuff.;
17 < P < 31 : voto = P
P > 30 : voto = 30 e Lode.

Materiale didattico

Documenti

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2012/2013 non sono ancora disponibili