Matematica per i mercati finanziari (2009/2010)

Codice insegnamento
4S00251
Docenti
Andrea Berardi, Alberto Plazzi
Coordinatore
Andrea Berardi
crediti
12
Settore disciplinare
SECS-S/06 - METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 1-mar-2010 al 15-giu-2010.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 9.30 - 12.30 lezione Aula H  
mercoledì 9.30 - 12.30 lezione Aula Offeddu  
venerdì 9.30 - 11.30 lezione Aula H  

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire allo studente gli strumenti quantitativi di base applicati nell’analisi moderna dei mercati obbligazionari e dei titoli derivati.

Programma

1. Valutazione di titoli obbligazionari e struttura per scadenza dei tassi di interesse
1.1. Curva dei rendimenti.
Valore attuale. Tasso interno di rendimento di titoli obbligazionari a tasso fisso. Determinazione della curva dei rendimenti.
1.2. Misure di sensitività dei prezzi obbligazionari.
Duration. Duration modificata. Convessità. Principi di immunizzazione del rischio di tasso di interesse in portafogli obbligazionari.
1.3. Struttura per scadenza dei tassi di interesse.
Tassi a pronti e tassi a termine. Determinazione della struttura per scadenza dei tassi. Teorema di non arbitraggio. Pricing di titoli obbligazionari a tasso fisso e tasso variabile. Metodo bootstrap per il calcolo della struttura dei tassi.

2. Valutazione di titoli derivati
2.1. Introduzione ai derivati.
Mercati dei derivati. Definizione di contratti forward, futures e di opzione. Utilizzo dei derivati ai fini di copertura e di speculazione.
2.2. Valutazione di contratti forward e di contratti futures.
Funzionamento dei mercati dei futures. Specificazione dei contratti futures. Depositi di garanzia e marking-to-market. Strategie di copertura mediante futures. Rischio base. Prezzo forward e prezzo di consegna. Prezzi forward di titoli con e senza dividendi/cedole. Valutazione di contratti forward e futures su azioni, indici azionari, valute, merci.
2.3. Valutazione di contratti di opzione.
Funzionamento dei mercati delle opzioni. Tipi di opzione. Attività sottostanti. Specifiche contrattuali. Fattori che influenzano i prezzi delle opzioni. Limiti superiori e inferiori per il prezzo delle opzioni. Put-call parity. Strategie operative mediante opzioni (butterly, straddle, strangle). Modello binomiale a uno stadio per la valutazione delle opzioni. Valutazione neutrale verso il rischio. Alberi binomiali a due stadi. Valutazione di opzioni americane.

Testi di riferimento
- Parte 1: dispensa e lucidi a cura del docente scaricabili dal sito web del corso "http://dse.univr.it/berardi/mmf/mmf.htm".
- Parte 2: J. HULL, Opzioni, futures e altri derivati, (VII edizione). Pearson Education Italia, Prentice Hall, Milano, 2009.
(capitoli 1-3, 5, 8-11).

Modalità di svolgimento delle lezioni
Lezioni frontali, integrate da applicazioni e simulazioni.

Modalità d'esame

Prova scritta.