Sistemi informativi geografici (2008/2009)

Corso a esaurimento

Codice insegnamento
4S00076
Docente
Alberto Belussi
crediti
5
Settore disciplinare
ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
1° Q dal 2-ott-2008 al 19-dic-2008.

Orario lezioni

1° Q
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 15.30 - 17.30 lezione Aula A dal 28-ott-2008  al 19-dic-2008
martedì 10.30 - 11.30 lezione Aula I  
mercoledì 11.30 - 13.30 lezione Aula E  

Obiettivi formativi

L'insegnamento “Sistemi informativi geografici” ha lo scopo di fornire allo studente le conoscenze necessarie per la progettazione concettuale e logica di una base di dati contenente informazioni geografiche. In particolare, si illustrerà in dettaglio una metodologia per la progettazione concettuale di una base di dati geografica basata su un'estensione del modello UML e per la successiva realizzazione della stessa sui sistemi geo-relazionali. Verranno inoltre illustrati alcuni argomenti avanzati inerenti le basi di dati tradizionali quali: le dipendenze funzionali e la normalizzazione, la gestione dei guasti in un DBMS, il calcolo relazionale, le basi di dati attive e il data warehausing.

Programma

* Linguaggi e modelli per basi di dati: Vincoli di integrità. Il concetto di dipendenza funzionale. Proprietà delle decomposizioni. Teoria della normalizzazione di uno schema relazionale. Calcolo relazionale sui domini e sulle tuple. Equivalenza tra algebra e calcolo. Cenni a Datalog.
* Sistemi transazionali: Rilevanza dei sistemi transazionali. Concetto di transazione. Proprietà di una transazione. Controllo della concorrenza. Il gestore della concorrenza e il deadlock. Affidabilità di un sistema transazionale: il gestore dell’affidabilità, il file di LOG, ripresa a caldo e a freddo.
* Evoluzione delle basi di dati: Basi di dati attive. Data Warehousing and Data Mining.
* Basi di dati geografiche: Introduzione ai sistemi informativi geografici, modelli dei dati per l'informazione geografica. Linguaggi di interrogazione per una base di dati geografica: la selezione basata sulle relazioni topologiche, il join spaziale e altri operatori. Metodi di accesso ai dati geografici: R-tree

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
P. Atzeni, S. Ceri, P. Fraternali, S. Paraboschi, R. Torlone Basi di dati. Architetture e linee di evoluzione McGraw-Hill 2003 88-386-603
M. F. Worboys GIS: A Computing Perspective (Edizione 1) Taylor & Francis 1995 0748400656
J. D. Ullman Principles of Database and Knowledge-base Systems Computer Science Press  
P. Rigaux, M. Scholl and A. Voisard Spatial Databases with Application to GIS Morgan Kaufmann  

Modalità d'esame

L'esame di Sistemi informativi geografici è orale. Per l'ammissione all'esame orale lo studente deve superare una prova scritta di 2 ore circa che consiste di alcuni esercizi sulle tecniche di progettazione, interrogazione di una base di dati relazionale e geografica, di alcuni esercizi sulle tecniche di realizzazione dei moduli di un DBMS e di alcune domande sulla parte di teoria.

Alla prova orale lo studente può decidere di verbalizzare il voto della prova scritta o di essere riesaminato mediante colloquio. In tal caso il voto finale dell'esame sarà basato puramente sul colloquio senza tenere in alcun conto l'esito della prova scritta.

Materiale didattico

Documenti

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 47.05% 24 4
Respinti 5.88%
Assenti 35.29%
Ritirati 8.82%
Annullati 2.94%
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
6.2% 25.0% 0.0% 0.0% 12.5% 0.0% 6.2% 6.2% 6.2% 6.2% 6.2% 12.5% 0.0% 12.5%

Valori relativi all'AA 2008/2009 calcolati su un totale di 34 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.