Corsi di laurea Magistrale a ciclo unico

Offerta formativa attuale

Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria
L'obiettivo generale del corso è la formazione iniziale degli insegnanti di Scuola dell'Infanzia e di Scuola Primaria fornendo loro le specifiche competenze professionali necessarie per l'accoglienza, l'inclusione e la formazione di tutti gli alunni, secondo le Indicazioni nazionali e le normative scolastiche emanate dal MIUR.
Il Corso di Studio, che fa riferimento al D.M. n. 249/2010, prevede un unico percorso didattico quinquennale, nel quale sono presenti insegnamenti di scienze dell'educazione e di matrice professionalizzante, posti alla base della formazione di un insegnante della Scuola dell'Infanzia e della Scuola Primaria.
Oltre alla didattica tradizionale, le competenze professionali e le abilità riflessive necessarie al futuro insegnante saranno raggiunte anche con attività di laboratorio integrate con i corsi e mediante attività di tirocinio che vedranno le/gli studenti entrare nelle scuole dell'infanzia e primarie del territorio. Ciò garantisce una stretta connessione tra apprendimento teorico e pratica professionale sul campo, ai fini un'adeguata preparazione.
La Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria rappresenta l'unico titolo abilitante per chi desideri intraprendere la professione di insegnante nella Scuola dell'Infanzia e nella Scuola Primaria. Lo sbocco professionale della figura professionale in uscita riguarda l'insegnamento in tali ambiti, ovvero nelle scuole pubbliche e paritarie di tali ordini. Si sottolinea il fatto che nel territorio veneto e delle regioni limitrofe la richiesta di insegnanti è rilevante e il ricambio occupazionale costante.
Il numero di posti disponibili è indicato ogni anno dal MIUR con apposito Decreto sulla base delle esigenze dell'organico scolastico, garantendo in tal modo una piena occupabilità dei laureati.
L'accesso al percorso di studi richiede il possesso di un diploma di scuola superiore e il superamento di una prova di ammissione – stabilita a livello nazionale dal M.I.U.R. – che prevede 80 quesiti concernenti conoscenze e competenze negli ambiti: linguistico e ragionamento logico; letterario, storico-sociale e geografico; matematico-scientifico.
Sono ammessi al Corso di Studi coloro che si collocano utilmente in graduatoria, entro il numero di studenti programmato stabilito annualmente dal M.I.U.R.. Si richiede, inoltre, un'adeguata preparazione iniziale in ambito pedagogico, didattico e psicologico.
 

Per informazioni complete sul Corso di Studio è possibile consultare la Scheda Unica Annuale (SUA-CdS), pubblicata nella sezione "Documenti". La SUA-CdS contiene quattro sezioni pubbliche: Presentazione, Obiettivi della formazione, Esperienza dello studente, Risultati della formazione."

Dati statistici relativi alla soddisfazione sul corso di studio da parte dei laureati e Percentuali di occupazione dei laureati (a cura di AlmaLaurea)

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.